Roma fa 'schifo': mai così sporca, sudicia, insicura e puzzolente!

Ignazio Marino sarà pure una brava persona, sarà pure onesto e di 'sinistra' - ammesso e non concesso che quest’ultima sia una ‘autocertificazione di garanzia' ancora valida, dal momento che la 'sinistra’ ha ormai perso la verginità e rotto la faccia in fatto di legalità e onestà - ma la triste realtà è che Roma non è mai stata così sporca, sudicia, puzzolente e abbandonata a se stessa! A parte i cassonetti che vomitano immondizia e le cartacce e le bottiglie che fanno da indecoroso tappeto alla Città Eterna, il degrado dilaga in ogni dove. Dai monumenti diroccati, anneriti dallo smog e ricoperti dalle erbacce, dalle buche del manto stradale ai marciapiedi divelti, dalle strisce pedonali cancellate dall'incuria, dalle piante secche e dai monconi che restano di quelle abbattute e mai ripiantate, dai rovi che infestano quel poco di giardini pubblici che ancora rimangono a punteggiare la distesa di asfalto e cemento che d’estate fa raggiungere alla Capitale temperature africane, dai tombini turati che d’inverno allagano le strade mandando in tilt il traffico, agli edifici pubblici che cadono a pezzi, a metro e bus che sono un pianto, agli sbandati che assieme a cani e piccioni fanno a gara ad urinare e defecare ovunque, ai parcheggiatori abusivi che chiedono il pizzo, ai rom che borseggiano indisturbati, ai delinquenti comuni che scippano e rapinano chiunque gli capiti a tiro, questa è una città che fa paura! Immondizia, buche, sporcizia, disservizi, mafia, rapine, campi nomadi e profughi, sono il biglietto da visita di Roma, Caput mundi, ai turisti. Il degrado della Capitale, infatti, è finito pure sulle prime pagine dei giornali esteri. Giorni fa erano stati Daily Mail, Reuters e Telegraph a raccontare il declino della Roma di Ignazio Marino: una città "sull'orlo del collasso", "paralizzata dalla mafia" e "sporca fino all'inverosimile". Ora tocca al New York Times occuparsi del "degrado" della Capitale d'Italia. Si parla di una città allo sbando, dal verde abbandonato dei parchi ai rifiuti che si accumulano in strada e dell'impasse che attraversa il Campidoglio: "Il sindaco è onesto, ma lo è abbastanza per fermare il declino della Città Eterna?", recita il titolo dell’articolo, pubblicato nell’edizione americana del giornale. Una cosa è certa. Ignazio Marino è quasi a metà mandato e la pazienza dei romani, soprattutto di quelli che girano a piedi e sui mezzi pubblici, è agli sgoccioli, e senza un segnale tangibile di capacità risolutiva dei problemi l'ex chirurgo e attuale sindaco farebbe meglio a tornare in Ospedale da medico, prima che qualcun altro con la pazienza in riserva ce lo mandi da... ricoverato! 

Il decalogo 'salvacoppia' per l'estate.

di Elisabetta Rotriquenz. Finalmente arriva l'estate e la possibilità per moltissime persone di andare in ferie. Le vacanze rappresentano un periodo più o meno lungo in cui ci si può riposare e rilassare. In realtà le ferie possono trasformarsi nel peggiore degli incubi: marito e moglie passano tutta la giornata insieme senza interruzioni derivanti dal lavoro o da altri impegni.

Renzi promette meno tasse e Marino tassa pure l'aria condizionata!

Paghiamo tasse e balzelli su tutto, su luce, gas, acqua, benzina, casa, auto, tv, telefono, praticamente su ogni cosa e stanno studiando persino di mettere una tassa sui rapporti sessuali a pagamento. C’è qualcuno che addirittura ironizzava sul fatto che "arriveranno a tassarci pure l’aria che respiriamo". Ma non c’è poi tanto da scherzarci su, se è vero com’è vero che l'ultima novità in fatto di tasse sarebbe proprio l'imposta sui condizionatori d’aria. Avete già pagato l'Imu e la Tasi e vi state riprendendo dal salasso e dalla canicola godendovi il fresco del vostro condizionatore di ultima generazione? Bene, ora preparatevi a pagare anche la tassa sull’aria fresca che respirate in casa vostra.

Il migrante te lo tieni come vicino di casa e taci, razzista d’un fascista!

di Grazia Nonis. Un poliziotto si schiera dalla parte dei residenti: “Mi vergogno per quello che i miei colleghi hanno fatto a Casale San Nicola”.  Oddio che stanno facendo, sono impazziti! Questo ho pensato nel vedere i poliziotti caricare donne, uomini, anziani armati solo di un ventaglio per proteggersi dall’afa. Ho riavvolto il nastro della mia memoria, e

Caronte ha le ore contate. Nel weekend temperature giù, arriva Circe!

Contro l'infernale Caronte scende in campo il fascino della maga Circe. In buona sostanza, passeremo dall'anticiclone africano al ciclone dell'Europa settentrionale. Caronte, responsabile dell'eccezionale ondata di caldo sahariano sull'Italia che ha provocato siccità, malori tra gli anziani e numerosi incendi, senza contare gli insopportabile disagi creati dall'afa, ha le ore contate.

La UE condanna l'Italia per il mancato riconoscimento delle coppie gay e se ne frega di salari e pensioni da fame!

Siamo in Europa solo per pagare un debito senza fine e per fare da diga al flusso migratorio che si sta rovesciando peggio di uno tsunami sul Vecchio continente? Siamo in Europa solo per abbassare la qualità e la quantità dei nostri prodotti, produrre latte e vino annacquato e mandare al macero tonnellate di pomodori pur di restare dentro certi parametri? Insomma, siamo in Europa soltanto per prendere il peggio del peggio, oppure per aspirare a qualcosa di meglio?

Solidarietà 2.0: togliere ai povere per darlo ai ricchi!

di Maria Pia Caporuscio. Dopo che i potenti di turno sono riusciti a ribaltare ogni cosa, persino il significato delle parole, come si fa a pensare bene su quello che dicono o fanno? Ora vogliono insegnarci la solidarietà (come se la conoscessero) nei confronti degli immigrati, facendo passare il popolo italiano come razzista e solo perché qualcuno si permette di contestare questo “inglobamento” promosso e gestito da lor signori,

Renzi: meno tasse per tutti. Sacrosanto e doveroso, ma chi gli crede più!?

A Roma si soffoca. Fa un caldo da paura. Il sole picchia forte e fanno 40 gradi all’ombra. Inevitabile per i più sprovveduti il fatidico ‘colpo di sole’! Ora si da il caso che il ‘premier senza voto’ alloggi - seppur abusivamente - nella Capitale, a Palazzo Chigi, e sia tutt’altro che uno sprovveduto. Per cui la sua ultima boutade relativa al taglio delle tasse per complessivi 50 miliardi di euro nei prossimi tre anni, cominciando con l'abolizione della Tasi sulla prima casa a partire dal 2016, se da un lato ha fatto esultare i “soliti fessi” - lavoratori dipendenti e pensionati tartassati dal fisco - e dall’altro ha mandato in tilt i tecnici del Tesoro, gelato la Troika,

Il M5S sbattuto fuori dagli uffici di Presidenza, #LaPauraFa90!

di Danilo Toninelli, M5S. Oggi è andata in scena l'ennesima porcata all'interno delle mura della Camera dei Deputati. Oggi si è votato per il rinnovo degli uffici di presidenza delle 14 commissioni parlamentari, cioè degli organi che gestiscono i lavori di queste commissioni. Il principio costituzionale di rappresentanza vuole che se il 25% degli italiani ha votato il M5S, dovrebbe vedere i suoi rappresentanti all'interno di questi luoghi decisionali. Così non è accaduto:

Germania senza Kuore.

“Non possiamo accogliere tutti, la politica a volte deve essere dura”. Dura lex, sed lex. Ma dirlo in faccia ad una ragazzina palestinese in procinto di essere espulsa dalla Germania dopo averne frequentato le scuole, assimilato gli usi e i costumi, è stata una vera e propria merkelata. Ecco a chi abbiamo consegnato i destini di tutti noi... ma piuttosto che comprare una Volkswagen vado a piedi tutta la vita!

Un partito dei lavoratori contro l'affarismo padronale.

di Maria Pia Caporuscio. Da sempre questo mondo è diviso tra chi bastona e chi viene bastonato, la classe lavoratrice appartiene ai secondi. Siccome è più comodo stare dalla parte del bastone, i lavoratori sono soli contro tutti e impossibilitati a difendersi. Schierarsi dalla loro parte non è facile, per farlo ci vuole coraggio oltre ad una buona dose di dignità, generosità e intelligenza, però sono proprio costoro a scrivere la storia,

Pagare Imu e Tasi spazzando le strade del Comune!

Sei disoccupato, sei sommerso dai debiti e non hai il becco di un quattrino? Al fisco non gliene frega niente. Tasi e Imu vanno comunque pagate! Eppure nel Novarese il sindaco di Invorio ha escogitato una soluzione-baratto per salvare capra e cavoli. Chi è in debito con il Comune potrà pagare potando gli alberi, spazzando le strade o imbiancando scuole ed edifici pubblici.

A Policoro erano in 500 a manifestare, a Scanzano Jonico 100.000!

di Gerardo Lisco. Policoro non è Scanzano Jonico. La comparazione non è attiene al turismo. Entrambe bellissime località della costa lucana del Mar Ionio. La riflessione attiene al confronto tra la manifestazione del 2003 del Popolo Lucano, guidato dall’allora Presidente della Giunta Regionale Filippo Bubbico, contro la volontà del Governo Nazionale che aveva individuato la Trisaia di Rotondella quale sito per il deposito

Riforma della Pubblica Amministrazione, la solita farsa.

Le riforme dettate dalla Troika, eseguite diligentemente dal 'premier senza voto' e subite 'zitti e mosca' da un popolo impotente, sono soltanto una mano di vernice, e per giunta di qualità scadente, su un ferro vecchio, arrugginito e sgangherato qual’è l’Italia di oggi. Le pseudo riforme sono altresì un paravento dietro al quale si nasconde la lunga mano della Troika che continua a spremere i 'soliti fessi',

Siamo in piena crisi, altro che 'svolta buona'!

I numeri dicono che siamo fuori dalla crisi, i fatti l’esatto contrario. E i fatti sono: disoccupazione e debito pubblico record, emergenza casa e immigrazione, stipendi e pensioni da fame mai adeguati al caro vita, dissesto idrogeologico e incuria del patrimonio artistico e naturale dalle Alpi a Lampedusa, corruzione, evasione e pressione fiscale ai massimi storici. Eppure con il prezzo del petrolio e del mattone in caduta libera, con il Quantitative easing di Mario Draghi, con la svalutazione dell’euro rispetto al dollaro, con i tassi di prestiti e mutui mai così vantaggiosi come oggi, con Expo2015

SECONDO TE CHI DOVREBBE ESSERE IL CANDIDATO PREMIER DEL CENTRO-DESTRA?

SECONDO TE È GIUSTO CHE 2 GENITORI DELLO STESSO SESSO POSSANO AVERE DEI FIGLI?

MARIJUANA E PROSTITUZIONE: TU QUALE LIBERALIZZERESTI?

MA TU, SEI FAVOREVOLE AL REDDITO DI CITTADINANZA?

Cerca nel blog

Caricamento in corso...