venerdì 13 settembre 2013

Rivolgiamoci noi cittadini alla Corte di Strasburgo!

di Maria Pia Caporuscio. Rivolgiamoci noi cittadini alla Corte per i diritti dell'uomo per denunciare un governo che si arroga il diritto di stravolgere le regole che il popolo italiano si è dato con la Costituzione, in un vero e proprio abuso di potere, per sottomettere e schiacciare la popolazione. Questo che non è un governo eletto, ma una macabra compagnia della buona morte, sta dissacrando la nostra Democrazia e lo stato di diritto dei cittadini che la rappresentano. Questo non governo (nato per promuovere una nuova legge elettorale e poi tornare alle urne) si guarda bene dal farlo, ma sta occupandosi per l'appunto, di massacrare la nostra Costituzione. I padri costituenti (personaggi di altissimo valore sia morale che intellettivo) avevano un solo scopo: quello di difendere la parte più debole della società, dal pericolo di nuovi dittatori (sempre presente) e dagli abusi di potere. La Costituzione doveva essere la loro arma di difesa per non essere mai più calpestati. Il nobile operato di questi straordinari personaggi, viene oggi messo in discussione da esseri mediocri e senza scrupoli. Lo stesso Presidente della Repubblica, il cui compito è quello di salvaguardare il rispetto delle regole contenute nella Costituzione, non può (o non vuole) fermare questi disonorevoli personaggi, che stanno trasformando il nostro Parlamento in un porcile, dove non si lavora più per governare il paese ma per difendere un condannato con sentenza definitiva. Quello che i politici italiani stanno facendo al nostro paese, tenuto ostaggio da oltre venti anni, è un crimine contro il popolo italiano! E mentre il paese abbandonato a sé stesso sta precipitando in un baratro, questi "disonorevoli" devono difendere con le unghie e coi denti questo delinquente, pena la loro sopravvivenza e tentano di farlo con ogni mezzo, persino calpestando la Costituzione. Necessita far presente alla Corte di Strasburgo che gli italiani hanno pagato col sangue la Democrazia, dopo aver combattuto una guerra per cacciare un dittatore e non sono più disposti a versare altro sangue per cacciare questi assassini. Un governo deve essere eletto democraticamente e deve rispettare la volontà della popolazione e non può stravolgere le regole che lo stesso popolo si è date. Ma visto che questa volontà viene sottomessa ai macabri interessi di questa vergognosa classe dirigente, è necessario essere noi a chiedere l'intervento della Corte per i diritti dell'uomo.

Nessun commento:

Posta un commento

freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

freeskipeer si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

GLI ARTICOLI PIU' LETTI DELLA SETTIMANA

freeskipper